Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

 

Cime a Milano 2017

Cime a Milano 2017In occasione della giornata internazionale della Montagna 2017, UNIMONT - centro d’eccellenza a Edolo dell’Università degli Studi di Milano - in collaborazione con il CAI Nazionale, dopo il successo dell’evento dell’anno scorso, promuove la seconda edizione di CIME, un appuntamento dedicato alla Ricerca e all’Innovazione per le Montagne.
In linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, CIME 2017 mirerà a capire come stimolare e accelerare la competitività dei territori montani attraverso la ricerca, il networking e il coinvolgimento dei giovani. L’iniziativa si svolgerà l’11 e il 12 dicembre 2017 a Milano nella cornice dell’Università Statale di Milano (Via Festa del Perdono, 7), con il contributo e la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale e dell’Università degli Studi della Tuscia.
CIME 2017 sarà la vetrina del primo lancio pubblico di Italian Mountain Lab, un progetto nazionale di Ricerca e Innovazione finanziato dal MIUR che prende spunto dall’esperienza consolidata di UNIMONT e che mette in rete l’Università degli Studi del Piemonte Orientale e l’Università degli Studi della Tuscia. In questa occasione verrà lanciata una piattaforma di “coordinamento” con l’obiettivo di creare nuovi ponti e nuove forme di collaborazione tra tutti gli “attori” della Montagna, nazionali e internazionali.
L’11 dicembre verrà proposto Mountain-Hack, il primo Hackathon della scuola italiana, promosso dal MIUR, interamente dedicato allo sviluppo di Alpi e Appennini come patrimonio da conoscere, difendere e valorizzare. Mountain-Hack sarà una maratona progettuale durante la quale 100 studenti, provenienti da tutte le Regioni italiane, con l’aiuto di mentori, esperti e ricercatori, lavoreranno insieme con l’obiettivo di immaginare nuovi modelli, soluzioni e prototipi in grado di favorire la sostenibilità e la crescita dei territori montani. Lo stesso giorno, il CAI Nazionale proporrà il convegno “I rifugi alpini del CAI: protagonisti a confronto” aperto a tutti gli esperti di montagna e il giorno seguente presenterà la rete dei Club Alpini Europei EUMA.

Il Premio Pastori agli studenti innovatori di UNIMONT

Università della Montagna di EdoloGiunto alla 14° edizione, il Premio "Giuseppe Pastori", organizzato dalla Fondazione ONLUS Istituzioni Agrarie Raggruppate è rivolto tutti quei soggetti della provincia di Brescia che hanno prodotto studi ed effettuato ricerche, introducendo tecniche di coltivazione, produzione con evidenti e positive ricadute in campo agricolo sul territorio bresciano.
I primi tre vincitori innovatori di quest’anno sono un Professore, uno studente iscritto al primo anno di Scienze e Tecnologie Agrarie e infine un’impresa. «Cosa tiene accese le stelle» è l’azienda agricola di Stefania Reali e Simone Frassini, due laureati dell’Università della Montagna che dopo l’università hanno voluto intraprendere la carriera imprenditoriale, partendo completamente da zero. Cominciando con lo sviluppo di terrazzamenti e la piantumazione di piccoli frutti, hanno poi iniziato con la coltivazione di ortaggi e legumi, ma anche la gestione di un alveare. Questi due ragazzi vendono prodotti genuini a km, anche online con consegna a domicilio.
UNIMONT è orgogliosa di annunciare la vincita dell'azienda agricola dei nostri studenti, che hanno voluto intraprendere un percorso non privo di ostacoli e alla fine sono riusciti con impegno a realizzare il loro sogno, coltivando la terra sulle loro affezionate montagne.

Unimont al "Villaggio delle idee" della Coldiretti

Università della MontagnaL’Università della Montagna di Edolo, che in questi anni ha formato numerosi giovani imprenditori, è stata invitata a presentare l’esperienza e lo sviluppo dell’imprenditoria nel settore agricolo in montagna all'evento "Il Villaggio delle Idee" organizzato dalla Coldiretti.
Da venerdì 29 a domenica 1 ottobre 2017, le campagne italiane conquisteranno la città di Milano. Da Piazza del Cannone a Piazza Castello, il “Villaggio delle idee” della Coldiretti sarà un luogo concepito per il confronto, l’approfondimento e l’elaborazione di nuove idee sul tema del futuro del cibo.
Attraverso il progetto “Giovani imprenditori”, UNIMONT vuole conoscere e mostrare la situazione delle imprese attive nelle aree montane, con un focus specifico sulle aziende gestite da giovani e su imprese particolarmente innovative e rilevanti per la crescita dei territori in cui operano. Inoltre, per superare le distanze fisiche tra i luoghi e creare nuove opportunità per le aree montane UNIMONT ha realizzato il “Progetto Antenne”: le “antenne” sono punti che trasmettono in streaming contenuti scientifici e divulgativi riguardanti la montagna in modo bidirezionale, mettendoli a disposizione di tutti gli interessati che risiedono sul territorio montano.

MEETmeTONIGHT - Notte Europea dei Ricercatori

UNIMONT partecipa anche quest'anno al grande evento dedicato alla ricerca, che si propone di diffondere la cultura scientifica tra i cittadini, attraverso dialoghi su temi d’attualità di scienza, ricerca e innovazione.
Venerdì 29 Settembre, dalle 14.00 alle 18.00, presso la sede dell'Università della Montagna, verranno organizzate delle attività teorico-pratiche aperte al pubblico, dedicate al miele. Ti aspettiamo!
Per questioni organizzative invitiamo a segnalare le adesioni alla segreteria dell'Università della Montagna: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0250330500
Notte Europea dei Ricercatori

Associazione Culturale Il Rosa

Calendario Il Rosa 2019
Eccoli tutti gli sport del Monte Rosa nel Calendario 2019 de “Il Rosa”. La grande montagna, è la seconda più alta in Europa e l’unica di dimensioni himalayane, ha una voce: è quella dei silenzi e delle solitudini delle alte quote, ma anche quella degli sforzi sportivi dell’uomo.