Il Rosa
Giornale di Macugnaga e della Valle Anzasca

Il periodico Il Rosa nasce nel dicembre 1962, in concomitanza con l'inaugurazione della funivia Alpe Bill - Passo del Moro a Macugnaga. Inizia le pubblicazioni come mensile, edito dall’allora Azienda Autonoma di Soggiorno, presieduta da Carlo Ravasio e inizialmente sostenuto dall'Associazione "Amici di Macugnaga", presieduta da Renato Dolfin.
Dopo la scomparsa di Ravasio e Dolfin, subentra un nuovo gruppo dirigente. Nasce la “Cooperativa Editoriale IL ROSA" il cui Direttore responsabile di allora fu Piero Sandonnini, luminosa figura di sportivo e amante della montagna. Dal 1997 la direzione de Il Rosa é assunta dallo scrittore e giornalista Paolo Crosa Lenz.


Nei giorni scorsi Paolo Crosa Lenz è stato nominato presidente delle Aree Protette dell’Ossola. Insegnante, scrittore, Direttore de “Il Rosa”, alpinista. Profondo conoscitore del territorio ossolano, della sua storia e delle sue genti. Crosa Lenz subentra a Graziano Uttini, giunto a fine mandato.
L’Ente di gestione delle aree protette dell’Ossola si occupa del buon funzionamento dei Parchi naturali delle alpi Veglia e Devero (Baceno, Crodo, Varzo e Trasquera) e del Parco naturale della Valle Antrona (Antrona Schieranco e Viganella).

Paolo Crosa Lenz subito dopo il suo insediamento ha detto: «Lavoreremo per lo sviluppo sostenibile della nostra montagna puntando anche sulla cooperazione transfrontaliera tenendo presente che per un parco difendere la natura è un dovere. I parchi possono diventare il veicolo attraverso cui sviluppare un turismo sostenibile, coniugando rispetto per l’ambiente e progresso economico».
In precedenza, la carica di Presidente delle aree protette dell’Ossola era stata affidata a: Giovanni Fornaroli; Virgilio Bagnasco; Marco Piretti e Graziano Uttini.

In Italia la presenza turistica nei diversi Parchi è in continua crescita. Lo scorso anno sono state registrate oltre 102milioni di presenze. Il comparto del turismo ambientale a quanto pare non conosce crisi perché affonda le sue radici nei territori che custodiscono la parte più pregiata del nostro paese. Il valore della partita del turismo natura nel nostro Paese è stato pari a 10,9 miliardi di euro, con una crescita di circa il 3% rispetto all’anno precedente (10,6 miliardi). Il turismo nelle aree protette costituisce il segmento produttivo più rappresentativo di questo mondo affermandosi come driver di sviluppo sostenibile e di rilancio dell’occupazione nell’economia delle 871 aree protette italiane

Notizie

Notizie varie dal MonteRosa e dintorni

Progetti

Panoramica dei progetti in corso

Pubblicazioni

Elenco delle pubblicazioni realizzate