Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Azienda Agricola Cascina Rosa

Azienda Agricola Cascina RosaA Caraglio (CN) nella Valle Grana, una delle più piccole vallate del Piemonte ricca di boschi di castagni e frutteti, opera l'azienda Agricola Biologica Cascina Rosa il cui nome deriva dal colore originale del casale dell'Ottocento in cui è situata.
L'azienda, a conduzione familiare , produce ortaggi, frutta (anche spontanea come Sambuco e Mirtilli) che viene trasformata direttamente in cascina in conserve , marmellate ed altri prodotti derivati. Attenzione particolare anche alla produzione del miele estratto a freddo e in maniera biologica come lo hanno prodotto le 60-90 famiglie di api. In azienda è possibile acquistare direttamente i prodotti locali che sono anche distribuiti in selezionati negozi con la certificazione ICEA (Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale).
Cascina Rosa è anche fattoria didattica dove sono presentare alcuni percorsi formativi quali:
  • L'agricoltura biologica: salute dell'ambiente e qualità del cibo
  • L'Apicoltura: dal fiore al barattolo
  • I bachi da seta: dalla cascina al filatoio
Per ulteriori informazioni:

Azienda Agricola Biologica Cascina Rosa di Lucio Martino e Paola Gradoni
Via Bottonasco 28 - 12023 Caraglio (Cn)
tel. (+39) 0171 619741
www.cascinarosa.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione Culturale Il Rosa

L'associazione Culturale gestisce la pubblicazione del periodico "Il Rosa - Giornale di Macugnaga e della valle Anzasca". 
Il giornale non viene venduto, ma inviato ad “abbonati” che hanno versato liberamente una quota di contributo oppure solamente hanno segnalato l’indirizzo. Da oltre cinquant'anni è forse il primo caso di free press sulle Alpi. E’ un giornale indipendente, non frutto di un’iniziativa imprenditoriale, né istituzionale.
Redazione e collaboratori forniscono il proprio impegno a titolo gratuito e volontario, mossi da un’adesione profonda e non effimera ai valori della cultura alpina.