Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Agriturismo e Osteria della Tensa

Agriturismo e Osteria della TensaL’agriturismo La Tensa è nato nell’ambito di un intervento di completo recupero di uno storico borgo rurale montano del Comune di Domodossola.
La Tensa, un gruppo di tipiche case di pietra ossolane attorniate da coltivi terrazzati e da boschi, è stata abitata fino ai primi anni ’60. Da allora i fabbricati, privati della cura dell’uomo, sono andati incontro a un progressivo degrado. In dieci anni di lavoro il borgo ha ripreso vita e dal 19 giugno 2010 si presenta in una veste del tutto nuova.
Oggi la Tensa è tornata ad essere uno splendido borgo rurale.
La località è raggiungibile dalla borgata Vallesone situata sulla strada provinciale Domodossola – Lusentino (Domobianca). Ne è nata un'osteria (La Tensa) che propone i cibi di questa terra, con i prodotti dei campi della Tensa e, più in generale, delle valli ossolane.
Otto case sono state rimesse in piedi: 30 posti letti rappresentano l'offerta di accoglienza della Tensa. Uno di questi piccoli edifici è stato adibito a punto vendita dei prodotti della terra, dalle verdure fresche alle patata, da mele e pesche ai piccoli frutti, fino al miele. L'idea su cui tutto si basa è una: il cibo deve essere non solo buono, ma anche pulito e sostenibile. Da qui nasce la proposta di ristorazione e l’impostazione generale dell’azienda agricola Tensa. L'osteria deve poi essere un luogo di convivialità dovere potere gustare l'enogastronomia della tradizione, e farlo in un luogo di socialità e di sapiente semplicità.

Agriturismo e Osteria della Tensa
Società agricola Tensa, loc.Tensa, Domodossola, 28845 (VB)
Telefono 0324.346031 - 345.9566496
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione Culturale Il Rosa

L'associazione Culturale gestisce la pubblicazione del periodico "Il Rosa - Giornale di Macugnaga e della valle Anzasca". 
Il giornale non viene venduto, ma inviato ad “abbonati” che hanno versato liberamente una quota di contributo oppure solamente hanno segnalato l’indirizzo. Da oltre cinquant'anni è forse il primo caso di free press sulle Alpi. E’ un giornale indipendente, non frutto di un’iniziativa imprenditoriale, né istituzionale.
Redazione e collaboratori forniscono il proprio impegno a titolo gratuito e volontario, mossi da un’adesione profonda e non effimera ai valori della cultura alpina.